Cosa facciamo

Cosa facciamo

Scuole di italiano per migranti adulti
Corsi gratuiti di italiano per migranti adulti si svolgono in sedi molto varie, biblioteche, centri sociali, parrocchie, case del popolo, centri sportivi. Si sta diffondendo anche l’ospitalità a titolo gratuito da parte degli istituti scolastici, una soluzione che consente alle associazioni di promuovere iniziative per i genitori  degli alunni e allargare i legami tra scuola e gli abitanti della zona.

L’educazione civica viene inserita nel programma  e svolta in molti modi, utilizzando “agganci” forniti dagli allievi stessi: illustrazione della costituzione italiana, confronto sui valori civili fondanti la convivenza, quale la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, passeggiate didattiche.

Le scuole organizzano momenti sociali, festa, cineforum, tornei e gare sportive. La Casa dei diritti sociali da anni allestisce con gli allievi uno spettacolo teatrale.

Laboratorio di italiano per alunni di seconda generazione.
Alcune associazioni si sono specializzate nell’educazione linguistica all’interno scuola, come arricchimento dell’offerta formativa istituzionale. La scuola seleziona gli alunni da inserire e concorda con l’associazione il programma di massima, con verifiche in corso d’anno. Il laboratorio è gratuito, di solito articolato in piccoli gruppi, funziona per tutta la durata e anche oltre il calendario scolastico. E’ aperto agli alunni neo-arrivati per i quali spesso occorre anche insegnamento individuale. (link ad articolo di Piuculture sull’esperienza di Piuculture, Casa Diritti Sociali, La lingua del Si, Auser Viterbo)

Altre associazioni curano l’insegnamento dell’italiano all’interno di doposcuola e centri giovani  (link ad articolo di Piuculture vedi doposcuola Insieme Immigrati in Italia, Nova Urbs,  Astra 19, ASSMI, Borgo Ragazzi don Bosco, Altramente, Matemù Cies, Fenix 19 Cemea, altri).

Sostegno ai genitori stranieri
Il protagonismo dei genitori nella vita scolastica è cruciale per l’impegno nello studio. Alcune associazioni offrono mediatori negli incontri con insegnanti, fanno corsi di lingua nella scuola dedicati ai familiari, traducono in più lingue i documenti scolastici. Un modo efficace per coinvolgere genitori stranieri è costruire con loro i laboratori di intercultura per l’insieme delle classi.