Attestato italiano A2

Livello A2 è una “misura” della competenza nella lingua italiana posseduta dal soggetto, in base al QCER quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

L’Attestato italiano livello A2 ha valore solo ai fini del permesso di soggiorno, mentre il Certificato di italiano livello A2 è un titolo riconosciuto a livello internazionale. Il Certificato sostituisce l’attestato ai fini del permesso, inoltre può risultare utile a tutti i migranti.

Chi ha bisogno di dimostrare il livello di conoscenza italiano A2
– l’attestato è richiesto al migrante che chiede di convertire un permesso breve nel permesso di lungo periodo
– non è richiesto al migrante entrato con ricongiungimento familiare
– non è richiesto al richiedente asilo, piuttosto il suo impegno a imparare l’italiano (attestato dell’associazione) viene tenuto in conto dalla commissione territoriale che decide di accogliere/respingere la richiesta di protezione

Cosa fare, se l’allievo ha bisogno il livello di italiano A2
incoraggiare il migrante a iscriversi a un corso CPIA. Al termine del corso l’attestato A2 comprensivo di educazione civica e cultura italiana, viene rilasciato senza prove per chi frequenta un congruo numero nelle ore del corso
– accompagnare al test della Prefettura, seguendo il migrante in tutto l’iter, a partire dalla iscrizione online, comunicare l’appuntamento, preparare al test, incoraggiarlo a presentarsi all’appuntamento. E’ importante poi conoscere l’esito del test, per incoraggiare eventuali bocciati a continuare la formazione linguistica
– preparare al certificato CELI di italiano L2. Molte associazioni della Rete sono sede d’esame CELI, e si sono dotate di qualche volontario qualificato come valutatore. L’associazione che vuole stipulare un accordo con CEDIS (è un’associazione che fa parte della Rete) può avvalersi delle agevolazioni per i soci
– se un allievo ha urgente bisogno dell’attestato A2 (scadenza dei termini), l’associazione fa da tramite con il CPIA che individua la soluzione adeguata.

E’ importante l’attestato dell’associazione ?
L’impegno prioritario di Scuolemigranti è garantire un apprendimento di qualità: lingua, educazione civile, percorso verso la cittadinanza. Per l’allievo è comunque utile l’attestato rilasciato dall’associazione; pur non avendo valore legale, testimonia il suo percorso all’interno della scuola. La commissione che decide il titolo di soggiorno ne terrà conto. L’associazione su carta intestata e firma del dirigente attesta : durata del corso, frequenza e impegno dell’allievo, livello di italiano L2 registrato in ingresso e raggiunto. Nel caso aggiunge una sintetica relazione a firma dell’insegnante/tutor.

 

Scuolemigranti

Attestato italiano A2

Attestato italiano A2