Scuola delle donne

Scuola delle donne

Le scuole delle donne raccolgono crescente consenso tra le immigrate: cercano una strada personale di autonomia, oltre la famiglia e anche di avere più strumenti nel rapporto con i figli che, imparano l’italiano a scuola e rischiano di “sfuggire”.

La Rete sta avviando un collettivo di docenti e allieve immigrate che periodicamente si incontrano, scambiano esperienze, danno suggerimenti per la nascita di nuove “scuole delle donne”.

Il gruppo è coordinato da Laura Ciavardini (Asinitas) e ne fanno parte: Patrizia Sentinelli (Altramente), Tiziana Capriotti (Banca del Tempo), Clara Santini (Carminella), Laura De Rosa e Susanna Stravato (Cidis), Maria Teofili, Alessandra Attanasio e Luca Fontana (Che Guevara), Maria Vittoria Tessitore (Casetta Rossa), Cristina Brugnano e Paola Rizzottolo (Cemea del Mezzogiorno), Giorgia Vignola (Intersos Lab), Sara Panucci (Pontedincontro).

La descrizione delle attività delle singole associazioni:
Carminella
Cemea del Mezzogiorno
Che Guevara
Cidis
Pontedincontro