A scuola anch’io

A scuola anch’io

Prosegue la campagna “A scuola anch’io” avviata nel 2018, per monitorare l’iscrizione a scuola di bambini e ragazzi che arrivano con ricongiungimento familiare.

In questo periodo le associazioni si stanno attivando in vario modo per mediare tra i genitori e le scuole che hanno classi piene. Ma il fenomeno si verifica tutto l’anno,  anche in quanto variano nei paesi di provenienza delle famiglie migranti le scuole hanno cicli annuali diversi dal nostro. Nelle Filippine la scuola chiude a marzo, in Cina a luglio,  in America Latina nel nostro inverno, ecc.

Scuolemigranti vuole aiutare le scuole di Roma e Lazio a strutturare risposte adeguate per far fronte a un fenomeno di lungo periodo e formare i volontari sulle norme che inquadrano diritto/doveri allo studio per le nuove famiglie.

Questo è lo scopo dell’Osservatorio alunni neo-arrivati: monitorare criticità e soluzioni positive messe in atto dalle scuole e dal volontariato.

Per i casi difficili da risolvere, Scuolemigranti:

  • chiede l’intervento all’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio che autorevolmente trovi una soluzione nelle scuole più vicine all’abitazione della famiglia
  • promuove una campagna di comunicazione per far emergere problemi e soluzioni praticabili
  • contatto con associazioni di avvocati per genitori che intendono sporgere denuncia

Conosci famiglie che non trovano posto per i figli a scuola?
Segnala criticità e buoni esempi:
info@scuolemigranti.org
call center della Rete 327 2804675 attivo tutte le mattine ore 9 – 13