Il progetto

La presenza di migranti analfabeti è un fenomeno emergente, destinato ad aumentare con l’arrivo di rifugiati, di minori non accompagnati e anche di mogli e madri con basso livello d’istruzione, che si ricongiungono a un ramo della famiglia. Per il migrante, imparare a leggere e scrivere in età adulta comporta un impegno molto gravoso, tuttavia anche un grande salto nella crescita personale. Per l’Italia, alfabetizzare i futuri cittadini significa fondare su basi più solide la convivenza a lungo termine.
Per i docenti questa è una sfida didattica e umana, che richiede specifiche abilità formative. Il progetto ALFA migranti intende attingere competenze da quattro realtà eccellenti, che hanno formalizzato approcci e manuali innovativi, dedicati espressamente a migranti adulti analfabeti: Ponti di parole, Ataya, Piano piano e Tabula, Detto e scritto.

Finalità
- alzare l’attenzione sul fenomeno emergente dei migranti analfabeti
- favorire il confronto tra studiosi e formatori esperti sul tema
- incrementare le competenze didattiche tra quanti insegnano a migranti analfabeti
- formare un pool di tutor per sostenere gli insegnanti volontari delle scuole di italiano

Incontri culturali
22 settembre. Adriana Arcuri: “Ponti di Parole”, Palermo
27 ottobre. Elisabetta Aloisi e Adriana Perna: “Ataya”, Cooperativa Ruah, Bergamo
1 dicembre. Rocco De Paolis e Patrizia Rickler: “Piano Piano”, CPIA Parini di Torino
26 gennaio. Fernanda Minuz. Panoramica internazionale delle esperienze con migranti adulti non scolarizzati. “Detto e scritto”, dalla glottodidattica all’alfabetizzazione
Gli incontri sono ospitati nell’Aula Magna del CPIA 4, Via San Martino della Battaglia, 9 ore 15,00 – 18,00 

Laboratori formativi
Ciclo di quattro giornate dedicate a volontari della Rete e docenti dei CPIA. Requisiti: esperienza di insegnamento a migranti analfabeti e interesse a specializzarsi in questo campo, mettendo a confronto approcci scaturiti in contesti diversi.
23 settembre “Ponti di Parole” ItaStra, Università di Palermo
28 ottobre “Ataya”, Elisabetta Aloisi e Adriana Perna
2 dicembre “Piano Piano” e “Tabula”, Torino, Rocco De Paolis
27 gennaio “Detto e scritto”, Alessandro Borri
I laboratori si svolgono al CESV, via Liberiana 17, Roma ore 9,30 – 16,30 

La squadra
Angela Petrone, an.de@tiscalinet.it  (CIDI – Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti di Roma)
Antonella Giangiacomo, antonella.giangi@alice.it  (CDS – Casa dei Diritti Sociali)
Bianca Balatresi, bianca.balatresi@alice.it  (CDS – Casa dei Diritti Sociali)
Carolina Purificati, carolinapurificati@yahoo.it (Asinitas – centri interculturali con i migranti)
Florinda D’Amico, florinda.damico@gmail.com  (CDS – Casa dei Diritti Sociali)
Francesca Lasi, francesca.lasi@gmail.com  (CDS – Casa dei Diritti Sociali)
Laura Ciavardini, lauraciav@hotmail.com  (APS Che Guevara Onlus)
Luciana Menna, luciana.menna@gmail.com  (Asinitas – centri interculturali con i migranti)
Raffaella Cammarano, rafcam@hotmail.com (LEND – lingua e nuova didattica)
Silvia La Femina, silvia.la.femina@alice.it  (Caritas Roma)