Osservatorio

Osservatorio

L’Osservatorio “A scuola anch’io” è un progetto di Creifos, Dipartimento di Scienze della Formazione Università Roma Tre, che si avvale dell’esperienza e della collaborazione di Scuolemigranti, per svolgere ricerche sulla formazione dei nuovi cittadini nel Lazio, con duplice finalità:

  • stimolare le riflessioni di quanti sono direttamente impegnati nell’insegnamento e nel lavoro sociale
  • fornire alle istituzioni strumenti per governare il sistema scolastico e le politiche di inclusione nel Lazio.

L’Osservatorio ha avuto una lunga gestazione, che è utile ripercorrere a grandi linee, per dare un’idea dei passaggi seguiti nella edificazione del nuovo polo di ricerca. Quando nel 2009 è nata Scuolemigranti, Massimiliano Fiorucci e Marco Catarci, due professori dell’Università Roma Tre, hanno intuito la valenza innovativa di una rete che metteva insieme realtà molto diverse, tutte però impegnate nella comune missione di insegnare l’italiano ai migranti. Il legame tra l’Università e Scuolemigranti ha generato varie ricerche sulla formazione interculturale, con un approccio qualitativo. Nel 2014 è uscita l’ “ABC della cittadinanza”, che ha coinvolto 9 associazioni della Rete (link pubblicazioni). Questa tematica viene sviluppata nelle tesi di laurea, dottorati di ricerca, seminari per gli studenti. Il Dipartimento di Scienze della Formazione svolge inoltre una intensa attività di formazione dei formatori: dirigenti scolastici, docenti e insegnanti volontari della Rete. Un’esperienza utile per le scuole di italiano sono i laboratori che insegnano a usare metodi di indagine qualitativa (focus group, intervista semi-strutturata) per stimolare negli allievi migranti la riflessione sul proprio percorso di apprendimento.

Anche Scuolemigranti è diventato progressivamente un soggetto di ricerca. Mettendo in comune progettualità, buone pratiche, osservazioni sul campo dei fenomeni migratori, questa infrastruttura è diventata un accumulatore di conoscenze per osservare domanda e offerta di formazione dei migranti. Dal 2009 Scuolemigranti pubblica il numero degli iscritti nel volume annuale di “Osservatorio romano sulle migrazioni” curato da IDOS, un rapporto che è arrivato alla tredicesima edizione (link Numeri della Rete). Scuolemigranti si configura pertanto come un’infrastruttura presente in gran parte della regione, che può fornire indicazioni utili sull’integrazione linguistica dei migranti nel Lazio alle istituzioni competenti: Enti Locali, Ufficio Scolastico Regionale, Regione Lazio.

La crescita dell’Osservatorio nei prossimi anni intende procedere lungo alcuni sentieri 

  • monitorare l’evoluzione dell’offerta formativa di italiano seconda lingua rivolta a migranti adulti, da parte della scuola pubblica (CPIA) e del terzo settore
  • produrre ipotesi e stime in merito alla domanda potenziale di apprendimento della lingua italiana dei nuovi cittadini, anche per orientare l’offerta del sistema formativo pubblico-privato nel Lazio
  • fornire indicazioni per le politiche di integrazione linguistica dei migranti nel Lazio alle istituzioni competenti: Enti Locali, Ufficio Scolastico Regionale, Regione Lazio
  • confrontare bacini di utenti delle varie scuole di italiano a per alimento alla formazione dei formatori (docenti e insegnanti volontari), sul bacino di utenza un confronto tra le varie